IL DANNO ALL’IMMAGINE DELLE PERSONE GIURIDICHE. Profili civilistici, penalistici ed erariali.

La tutela dell’immagine è da sempre all’attenzione degli operatori del diritto ed oggi ancor di più in considerazione delle sempre più sofisticate forme di aggressione che, grazie alle nuove tecnologie (internet, sms, ecc.), consentono una propagazione letteralmente “virale” di notizie e dati potenzialmente lesivi della reputazione delle persone fisiche e giuridiche.

L’opera, tenendo conto dell’evoluzione legislativa e degli approdi giurisprudenziali, vuol rendere una panoramica completa su tutti gli aspetti del danno all’immagine, che trova cittadinanza non solo nel diritto civile, ma anche in quello penale e nel cd. “statuto della responsabilità amministrativa”.

In chiave civilistica l’argomento viene approfondito e messo in stretta relazione col processo evolutivo che ha riguardato l’illecito aquiliano e che ha condotto a configurare una concezione bipolare nella quale trovano spazio due sole forme di danno: quello patrimoniale e quello non patrimoniale.

Non minor rilievo è dedicato ai profili penali, sostanziali e processuali, che finiscono inevitabilmente con l’intrecciarsi tanto con i profili civilistici tanto con quelli contabili, atteso che una medesima condotta lesiva del diritto all’immagine di una persona giuridica può contemporaneamente configurare una forma di illecito sia civile sia penale sia contabile. Ai riflessi risarcitori giuscontabili che derivano dalla lesione all’immagine della p.a. è dedicata l’ultima parte del lavoro.

ecover-alimentazione3-0

Alimentazione 3.0. La nuova frontiera tra salute e sicurezza

Il volume raccoglie la voce di numerosi esperti in materia che – a vario titolo – concorrono ad un esame incrociato dei temi alimentari, suddivisi in due grandi partizioni: una incentrata sulla safety, qualità e controllo (matrice normativa), l’altra, più propriamente salutistica legata agli aspetti della nutrizione, degli alimenti funzionali e della nutraceutica. La multidisciplinarità dell’indagine si concentra su tematiche di grande impatto, come la salute e la sicurezza del consumatore, trattati anche sotto il profilo etico, e riguardanti specifiche filiere (vino ed olio), settori di grande interesse strategico quali il made in Italy, l’informazione nutrizionale, la nutraceutica e gli aspetti terapeutici. La lettura vuole essere trasversale nella consapevolezza che l’alimentazione è tema sociale, ambientale ed economico in perenne dialogo tra Scienza e Diritto.

Prodotti alimentari e legislazione

(Aversano Francesco , Pacileo V., Editore: IL SOLE 24 ORE ED AGRICOLE)

Sono ancora numerose le “questioni aperte” connesse alla produzione e alla vendita dei prodotti alimentari, quali l’autodenuncia, il sistema sanzionatorio, le nozioni basilari della legislazione alimentare, la natura e l’incidenza degli obblighi igienico sanitari nelle fasi di produzione commercializzazione. È tenendo conto di questi problemi che il volume affronta l’intero argomento, con riflessioni di carattere metodologico che vanno dai principi fondamentali della normativa nazionale e comunitaria sino ai nuovi scenari che si aprono con il recente allargamento dei confini dell’Unione Europea. Un CD-ROM accompagna il libro per una consultazione di tutto l’apparato normativo che governa questa complessa materia.

I prodotti alimentari geneticamente modificati

(Francesco Aversano)

Il testo è uno dei primi volumi che si è occupato del tema dei prodotti almentari geneticamente modificati, della produzione e della commercializzazione degli OGM; è il frutto di esperienze professionali nel campo della sicurezza alimentare, delle biotecnologie e della ricerca giuiridica concentrata su tali profili

Le responsabilità dell’ingegnere

Aggiornato al decreto legislativo 6 aprile 2008 n. 81 e successive modifiche ed integrazioni. G. Giappichelli Editore, 2010. A cura di Antonio Musio e Gelsomina Salito

Autori: Francesco Aversano (Avvocato e Docente a contratto), Angelo Saturno (Professore Ordinario di diritto privato comparato), Antonio Musio (Professore Associato di diritto privato), Pierluigi Matera (Ricercatore di diritto privato comparato), Carlo d’Orta (Dottorando di ricerca), Alessandra Argenio (Avvocato e Dottore di ricerca), Gelsomina Salito (Ricercatrice di diritto privato), Olindo Lanzara (Avvocato e Dottore di ricerca), Vitulia Ivone (Professore Associato di diritto privato), Carlo Mancuso (Ricercatore di diritto processuale civile), Gaspare Dalia (Ricercatore di diritto processuale penale), Silvia Masturzo (Avvocato), Aurelio Laino (Magistrato della Corte dei Conti), Giuseppe Lanocita (Avvocato e Dottorando di ricerca).

Capitolo XI

L’ingegnere nel procedimento penale. Francesco Aversano

1. Profili introduttivi.

2. Il ruolo del professionista-ingegnere.

3. L’ingegnere e l’attività investigativa del difensore.

4. Art. 415 bis: avviso della conclusione delle indagini e ruolo del tecnico.

5. La consulenza tecnica fuori dei casi di perizia: l’art. 233 c.p.p.

6. Consulenza e perizia: quadro di sintesi.

7. L’ingegnere quale consulente del Pubblico Ministero.

8. La perizia.

9. Il dovere di privacy dell’ingegnere: profili generali.

10. In sintesi: le attività dell’ingegnere per la privacy e la riservatezza dei dati.

Manuale pratico-operativo del giudice di pace

Aspetti civili, penali, amministrativi. A cura di: De Giorgi Maurizio, Calciano Mariangela Claudia. 2010 – CEDAM

Francesco Aversano ha curato la seguente parte:

CAPITOLO V

IL PROCEDIMENTO PENALE DAVANTI AL GIUDICE DI PACE di Francesco Aversano

SEZIONE II – NOTE SUL SISTEMA PROCESSUALE PENALE di Francesco Aversano

1. Il sistema processuale: profili di sintesi

2. Sistema processuale e fonti costituzionali

3. Tempi della giustizia e ragionevole durata del processo

4. Il disegno di legge n. 1880 del 20.1.2010. Cenni sul c.d. processo breve

5. Processo penale e “giudizio di pace”

6. Principali interventi di modifica

SEZIONE III

IL GIUDICE DI PACE NEL PROCEDIMENTO PENALE di Francesco Aversano

1. L’istituzione del Giudice di Pace penale

2. Rapporti tra legge delega e decreto. Il vaglio della Corte costituzionale

3. Principali interventi della Corte nel giudizio penale di pace

4. La Corte costituzionale in tema di immigrazione

5. Le sanzioni sostitutive al vaglio della Corte costituzionale

La prova nel processo civile, penale, amministrativo. Strumento teorico-pratico

Questa nuovissima opera si configura come un indispensabile strumento operativo per il Professionista nella risoluzione di tutte le problematiche connesse ai mezzi di prova nel procedimento civile, penale e amministrativo, fornendo risposte immediate e puntuali a quesiti pratici dedotti dall’interpretazione della norma.

Aggiornato con la più recente giurisprudenza di settore, il volume approfondisce le questioni processuali nell’ambito civilistico, superando tutte le disomogeneità recate dalla complessa struttura della prova secondo il codice di rito, con un’analisi dettagliata dei principi generali e della normativa concernente le impugnazioni e il decreto ingiuntivo.

L’area penalistica è stata esaminata nella seguente tripartizione: la fase accertativa dei mezzi di ricerca, la fase del processo e, infine, quella risalente al metodo e all’indagine su genesi ed evoluzione della prova scientifica nel settore.

Il volume analizza inoltre la disciplina della prova in relazione al processo amministrativo, contabile, tributario e ai settori agroalimentare e sportivo.

Regole alimentari e made in Italy. Il contrasto alle frodi

L’analisi delle ‘regole alimentari’, il contrasto quotidiano alle frodi e il rispetto delle corrette abitudini alimentari sono i motivi fondanti questo volume. Accanto ai temi propriamente giuridici vengono approfonditi aspetti della comunicazione alimentare e delicati profili nutrizionali.

Alfa e omega del tutto restano, tuttavia, le ‘regole alimentari’ come norme giuridiche, come richiamo a comportamenti eticamente esigibili e a corrette abitudini alimentari: in definitiva, come esigenza costante del ‘nostro’ sistema nel suo migliore equilibrio.

Oggi più che mai tale sistema innalza con orgoglio il suggello del Made in Italy, per una varietà di prodotti agroalimentari, ricchezza e tesoro del Paese; deve però rispettare le regole affiancando all’incessante opera di contrasto giuridico, una più mirata lotta nel formare opinione e abitudini. Solo così le agropiraterie che minacciano il sistema potranno essere efficacemente contrastate all’interno e all’esterno dei confini nazionali.

 

Avv. Francesco Aversano

Studio Legale in Salerno
Indirizzo:
via Rago, 2 – 84080 – Pellezzano di Salerno

Tel e fax: +39 089 568 301 9
Cellulare: +39 392 4148108

Email: info@avvocatoaversano.it
Email certificata (PEC):
info@pec.avvocatoaversano.it